DUNLOP CUP SEASON 2020 – FINALE DI STAGIONE MUGELLO

cat. 600
PIOGGIA E BANDIERA ROSSA, TORRINI SI LAUREA CAMPIONE NEL PAZZO ROUND CONCLUSIVO DELLA STAGIONE 2020

Gran finale oggi all’Autodromo del Mugello per l’ultimo atto della Dunlop Cup 2020. Ad aprire i giochi di giornata l’attesissima manche della categoria 600, con il titolo ancora da assegnare. A render ancor più imprevedibile la sfida ci hanno pensato le condizioni metereologiche; la fitta pioggia caduta nel corso del quarto giro ha costretto infatti i commissari all’esposizione della bandiera rossa, proprio mentre Travagliati Giordano si trovava in testa con un vantaggio di oltre due secondi e mezzo, ed il diretto rivale Torrini Manuel gestiva la seconda piazza, utile per la conquista matematica del titolo.
La ripartenza, con pista bagnata e griglia formata dalla graduatoria del giro antecedente lo stop, non ha risparmiato colpi di scena: Travagliati ha dato l’addio alla corsa e alle speranze iridate nel secondo dei 5 giri rimanenti, lasciando strada spianata allo stesso Torrini.
A laurearsi Campione in questa particolare stagione è stato dunque Torrini Manuel, al quale è bastato gestire l’esiguo vantaggio in classifica; la sesta posizione è stata sufficiente per alzare la corona e ribaltare i pronostici della vigilia. Con 123 punti totali il portacolori del team Alfonsi Racing Yamaha stacca infatti di 19 lunghezze Travagliati Giordano.
Per l’alfiere del Motognurant/Phantom Kawasaki decisivo è stato il contatto di ieri all’ultimo giro con lo stesso Torrini, che lo ha relegato al decimo posto e praticamente estromesso dalla conquista dell’alloro.
Besana Giorgio (Team Yamaha Seven Team) festeggia invece la prima affermazione stagionale, grazie alla grande confidenza sull’acqua che lo ha portato a transitare primo sotto la bandiera a scacchi e che lo proietta inoltre in prima posizione nella speciale classifica Over 35. Piazza d’onore con un gap di poco inferiore ai due secondi per Cerullo Giancarlo (Team Yamaha Piccole Pesti), autore del best-lap in 2’26.003. Ultimo gradino del podio per la wild card Osler Matteo (Egna kawasaki), con un distacco che in questo caso è salito sino ai 27 secondi. Chiude quarto con una prova convincente Cionna Nicolò (Team Yamaha Foligno). Quinto all’arrivo Bani Daniele (NTR Kawasaki) davanti appunto allo stesso Torrini ed a Passarelli Marco (Yamaha. S. D’Ettore). Menduni Giovanni (EMG Yamaha) chiude la lista degli arrivati al termine della manche con l’ottava posizione. Oltre a Travagliati, ritirato anche Picciuto Riccardo, che conclude comunque terzo in classifica generale con 97 punti. Non hanno invece preso parte alla ripartenza della gara Romani Luca, Bonera Cristian, Fada Ermes, Frusconi Davide, Mazzilli Stefano, Passoni Francesco, Bacco Adam e Bona Daniel.

 podio classe 600


 

cat. 1000
SIMONE LOTITO ALLA PRIMA VITTORIA STAGIONALE SOTTO LA PIOGGIA

Condizioni difficili oggi all’Autodromo del Mugello per il round conclusivo della Dunlop Cup 1000; la pioggia non ha risparmiato infatti il circuito toscano, costringendo i piloti ad affrontare la manche su pista bagnata. Tra i tanti che non hanno preso parte alla gara, da segnalare il Neo-Campione Zerbo Sebastiano (CDM BMW): con il titolo in tasca, conquistato ieri grazie ad un’eroica undicesima piazza, il siciliano ha preferito dar riposo al fisico martoriato dalle molteplici fratture che lo hanno colpito a seguito di un botto in allenamento.
Alla festa di “Nuccio” si aggiunge quella di Lotito Simone, che porta a casa la prima vittoria del 2020 condita dal best-lap in gara in 2’18.376, firmato al quarto dei 10 passaggi. Il pilota del team Yamaha VuelleRacing, grazie ai 28 punti odierni, sale in terzo posto in classifica generale con 98 lunghezze.
Piazza d’onore all’arrivo per Pelizzoni Diego, con un distacco che si aggira ai 2.3 secondi; il portacolori del team Suzuki Primera rafforza inoltre la seconda posizione in campionato con 101 punti totali, a -12 dal vincitore.
Andrea Di Vora chiude con un ottimo terzo posto, davanti all’altra wild-card e vincitore di Gara 1 Anthony Groppi. Nasato Nicola, in pista anch’egli in qualità di wild-card, è quinto seguito da Luca Pedersoli e Falat Priot. Nono Ranghetti Omar Giuseppe, appena dietro a Micochero Christian (team Yamaha Micochero racing), non perfettamente a suo agio su asfalto bagnato. Ritiri per Pedrini Stefano (No-limits Suzuki), Para Marco, Pedrini Angelo Raffaele e Brignoli Marcello.
Si torna in pista nel 2021, con l’auspicio di lasciarsi alle spalle le enormi difficoltà per l’organizzazione del trofeo che ci hanno colpito in questo sciagurato anno, e che siamo comunque stati in grado di superare!

 podio classe 1000


 

CON QUESTO ROUND SI CONCLUDE UNA STAGIONE “PARTICOLARE” , UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE A TUTTE LA AZIENDE CHE CI SUPPORTANO IN QUESTA BELLA AVVENTURA.

APPUNTAMENTO ALLA STAGIONE 2021 GRAZIE

 

articoli recenti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26

Contatti

Dunlop CUP
By Motoclub Motoxracing

Via della Chimica 1
00065 Fiano Romano (RM)
sede operativa
Max: +39 393 956 9226
Sandro: +39 328 3311 812
segreteria@dunlopcup.it

 

Follow Us

©2020 DUNLOP CUP. All Rights Reserved. Designed By Lugoboni.it

Search