Rudy Oliva vince al Mugello ed è sempre più leader. Fusco domina nella 600

Il tracciato del Mugello Circuit ha ospitato nel weekend appena concluso il quarto round del Trofeo Dunlop Cup 2018, giro di boa della serie supportata da Dunlop ed organizzata dal Moto Club Motoxracing ed EMG Eventi.

 

Incentrato sull'utilizzo in pista del pneumatico Dunlop D213GP PRO, prodotto nato dall'esperienza maturata nei Campionati Mondiali Endurance, Moto2 e Moto3, il Trofeo Dunlop Cup ha come di consueto offerto spettacolo e gare combattute in entrambe le classi ammesse, con riscontri cronometrici di rilievo.

 

Sui sali e scendi della pista toscana la classe 600 ha visto il dominio assoluto di Gabriele Fusco. Conquistata la pole position con il tempo di 1’57.321, circa mezzo secondo al di sotto del crono della pole fatto registrare lo scorso anno, il pilota romano del team Celestini Moto non ha dato scampo agli avversari, mantenendo la prima posizione sin dallo spegnimento dei semafori. Con Fusco in fuga – suo anche il giro più veloce in gara 1’57.924 – Luca Tommasini ha tagliato il traguardo con poco più di sette secondi di ritardo dal vincitore. Scattato dalla prima fila con il secondo tempo, il friulano ha impiegato solo un paio di giri per liberarsi dal resto del gruppo capitanato da Alberto Sacchi. Così come a Vallelunga il pilota di Ferrara ha conquistato un podio fondamentale in chiave campionato, visto che al Mugello il leader di classifica Nicola Scienza non è andato oltre la sesta piazza, preceduto anche da Matteo Osler, quarto e primo della sottoclassifica “Time 103%”, ed Edoardo Rovelli. Grande battaglia anche nella “Time 105%”, con Matteo Bean che si è assicurato la vittoria battendo in volata Alberto Fusco. In classifica generale, nonostante il piazzamento fuori della top5, Scienza resta comunque al comando della graduatoria con 94 punti, mentre Sacchi è il primo degli inseguitori a quota 72. Terza piazza per Luca Del Canuto (59 punti), che non ha potuto disputare la gara sul Mugello Circuit per un infortunio.

 

Nella classe 1000 il leader del campionato Rudy Oliva ha portato a casa bottino pieno grazie alla conquista di pole position, giro più veloce e gara. Per il pugliese però non è stata una prova facile: dopo una partenza difficoltosa che lo ha fatto scivolare in quarta posizione, Oliva è riuscito a scalare la classifica nella prima parte di gara, superando nell'ordine Harald Lantschner, Andrea Di Vora e Norino Brignola. Proprio l’ex Campione Italiano Superbike non ha mollato la scia del rider brindisino, che ha dovuto ribattere colpo su colpo gli attacchi del pilota laziale. Solo nel finale Oliva è riuscito a guadagnare metri preziosi per tagliare il traguardo con relativa tranquillità, conquistando così il secondo successo stagionale in quattro gare. Alle spalle delle due Yamaha il terzo gradino del podio è andato nelle mani di Andrea Di Vora, vincitore del round inaugurale della stagione sempre al Mugello. La Top5 è stata completata da Matteo Milanese e Raffaele Rubino, protagonisti insieme a Marco Para (6°) di un bellissimo duello durato fin sotto la bandiera a scacchi. La vittoria nella sottoclassifica “Time 103%” è andata a Massimo Accornero, mentre la “Time 105%” è stata terreno di conquista per Marco Santini. Con la vittoria sulle colline toscane Oliva ha raggiunto quota 90 punti nella classifica generale, mentre Brignola insegue con 73. Terza piazza per Di Vora (67 punti).

 

Il prossimo appuntamento per i protagonisti del Trofeo Dunlop Cup è in programma il 25-26 agosto nuovamente sul tracciato toscano del Mugello.

articoli recenti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18

Contatti

Dunlop CUP
By Motoclub Motoxracing

Via Monticelli, 4
01033 - Civita Castellana, VT ()
Tel: +39 0761 540 245
Fax: +39 0761 540 245
Sandro: +39 328 3311 812
Max: +39 393 956 9226
segreteria@dunlopcup.it

 

Follow Us

©2018 DUNLOP CUP. All Rights Reserved. Designed By Lugoboni.it

Search