TOCCA E BOSCOSCURO DOMINANO TRA I PRO, GUADAGNI E CAVICCHIOLI NEI ROOKIE

DUNLOP CUP 2021 – Round 1-2 Mugello:
TOCCA E BOSCOSCURO DOMINANO TRA I PRO, GUADAGNI E

CAVICCHIOLI NEI ROOKIE.

Prima di parlare di quanto accaduto nel nostro trofeo, è doveroso esprimere le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Stelvio Boaretto, pilota iscritto nella categoria 1000 amatori avanzata che purtroppo ha perso la vita domenica durante la gara. Il paddock della Coppa Italia perde purtroppo un carismatico personaggio, un ottimo professionista ed un grande appassionato di motori.
Tutti gli organizzatori, lo staff e tutti i piloti della Dunlop Cup si uniscono al dolore dei familiari.

Manche di apertura della classe 600 rocambolesca al Mugello Circuit, sede dei primi due round della Dunlop Cup 2021. La gara sprint è stata infatti interrotta al quinto dei sette giri previsti, con i commissari costretti ad esporre la bandiera rossa per liquido in pista alla curva “Materassi”, causa probabile di una serie di cadute. La classifica, riferita all’ordine di arrivo al quarto giro, vede in testa Travagliati Giordano; il pilota del team Kawasaki MRT Corse & 2R, essendo iscritto in qualità di wild card, deve rinunciare ai punti in palio di cui invece può fregiarsi il secondo al traguardo Tocca Diego (team J. Angel Yamaha), capace tra l’altro di firmare il best-lap in 1’58.277. Gradino più basso del podio con un distacco di poco superiore ai 3 secondi per Ceccarelli Matteo, portacolori del team Alfonsi Racing Yamaha. Quarto Picciuto Riccardo (team Yamaha EMC2), davanti a Besana Giorgio (Seven team Yamaha) e Cerullo Giancarlo (team J. Angel Yamaha) a completare la top 5 della categoria PRO.

Il round 2 della domenica, svolto invece senza particolari intoppi, ha fotocopiato l’ordine di arrivo del sabato per quanto riguarda le prime cinque posizioni: a salire sul gradino più alto del podio nuovamente Travagliati, abile a staccare gli inseguitori da metà gara e transitare in solitaria sotto la bandiera a scacchi. Tocca Diego, nonostante un gap superiore agli 11 secondi, vince il duello con Ceccarelli per la piazza d’onore e si aggiudica nuovamente il giro veloce con il tempo di 1’58.155. Più attardato Picciuto, stabilmente quarto per tutte e 10 le tornate davanti appunto a Besana. La classifica vede dunque Tocca a 56 lunghezze, seguito a 43 da Ceccarelli, poleman del weekend grazie al crono di 1'58.911. Terzo Picciuto a quota 32.

Tra i ROOKIE, svetta Guadagni Filippo in entrambe le manche: il rider del team Puntomoto Corse è ottavo nella classifica assoluta del sabato ed addirittura sesto in quella di domenica. Suoi inoltre i 6 punti relativi ai giri veloci, grazie ai riferimenti di 2'02.098 nella gara sprint e 2'00.180 in quella conclusiva.

Ottimo il weekend per Paolucci Mattia: l’atleta del team Kawasaki MRT Corse & 2R ottiene il secondo posto di categoria nel round 1 mentre è quarto nel round 2. Sfortunato Sighieri Niccolò: dopo aver fatto registrare il giro veloce in qualifica in 2'01.320 ed essersi aggiudicato i 3 punti aggiuntivi, l’alfiere della squadra Alfonsi Racing è stato coinvolto nell’incidente costato la sospensione di Gara 1, pur conquistando di diritto la terza piazza essendo confermata la classifica corrispondente al passaggio precedente. Purtroppo i danni riportati alla R6 non hanno permesso all’atleta Yamaha di schierarsi in griglia per la rivincita.

La wild card Faraci Sebastiano (out nel primo round) chiude secondo seguito dalla Honda di Airoldi Fabrizio Stefano, che aveva terminato in quarta posizione il round 1. La classifica recita 56 punti per Guadagni, davanti a Paolucci ed Airoldi, rispettivamente a -23 e -27. Passando ai 1000 PRO, possiamo parlare di assoluto dominio per Andrea Boscoscuro: agguantata la pole position in 1'53.659, il portacolori del team MotoXracing Yamaha centra la doppietta ed il giro veloce in ambedue le gare. Addirittura è di 1’53.499 il miglior passaggio nel secondo round, unico pilota ad abbattere il muro del 54 nella gara interrotta anzitempo a causa dell’olio lasciato sull’asfalto dalla ducati di Zamblera Andrea. Podio identico in entrambe le gare, con un’altra wild Saltarelli Simone (Ducati TCF Team) autore di due doppi posti e Scienza Nicola (Skimoto racing team BMW) salito sull’ultimo gradino del podio in ambo le sfide.

Crotta Elia porta la propria Honda CBR 1000 al quarto e quinto posto, preceduto nel round 2 da Pelizzoni Diego (Primera Liebre Suzuki Team), bravo a migliorare il sesto posto del sabato. De Noni Fabrizio (Yamaha J. Angel Racing Team), quinto nel primo match, si ritira al primo giro di domenica e chiude anticipatamente il weekend. Settimo e sesto l’alfiere della squadra Vuelle Racing Yamaha Lotito Simone. Punteggio Pieno dunque per Boscoscuro a quota 59 punti; 40 per Scienza, 29 per Crotta.

Per quanto riguarda i ROOKIE 1000 è Cavicchioli Massimiliano a fare la voce grossa: il pilota del team BMW Puntomotocorse è 11 e 12° assoluto nelle competizioni ma risulta due volte primo di categoria: firma inoltre il miglior crono del sabato con 1’57.831. Giacomelli Andrea (Team 100 HP BMW) deve accontentarsi della doppia piazza d’onore, ma strappa la pole del fine settimana in 1'58.097 ed il best-lap di domenica in 1’58.134. Grande prestazione per Peter Ennemoser: terzo e quarto posto per il suzukista del Team ST. Posizione invertite per Mugnai Lorenzo (Aprilia 999 Racing Team), ai piedi del podio sabato e terzo nella sfida conclusiva.

In graduatoria, Cavicchioli guarda tutti dall’alto con 53 lunghezze; secondo Giacomelli a 46, terzo Ennemoser a 29.
La Dunlop Cup vi attende nel weekend 4, 5 e 6 Giugno all’autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga, teatro del round 3 in calendario, dove ricordiamo i punteggi assegnati saranno raddoppiati!

Addetto Stampa
Samuele Meniconi
Dunlop Cup


 

articoli recenti

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29

Contatti

Dunlop CUP
By Motoclub Motoxracing

Via della Chimica 1
00065 Fiano Romano (RM)
sede operativa
Max: +39 393 956 9226
Sandro: +39 328 3311 812
segreteria@dunlopcup.it

 

Follow Us

©2021 DUNLOP CUP. All Rights Reserved. Designed By Lugoboni.it